I bassorilievi sui portali della Basilica di Monte Berico

La storia da cui ha origine il Santuario.

Sopra ciascuna delle tre porte di entrata della Basilica di Monte Berico, si possono osservare dei bassorilievi eseguiti tra la fine del 1600 e l’inizio del 1700. Essi raccontano, ciascuno un brano, la storia da cui ha origine il Santuario: nella porta di oriente si può vedere scolpita Maria che appare a Vincenza Pasini, in quella rivolta a nord viene descritto il momento in cui Vincenza Pasini si rivolge alle autorità cittadine per raccontare quanto le è successo; nella terza entrata, verso occidente, viene raffigurata la posa della prima pietra della chiesa primitiva.

Le opere di Orazio Marinali sui Colli Berici

Autore di queste opere è stato Orazio Marinali e la sua scuola. Marinali era originario di Angarano, un paese oggi quartiere di Bassano del Grappa. Compì le sue opere a partire dal 1675, lasciando numerosissime opere in tutto il Veneto, che vanno dalle singole statue a complessi scultorei di grandi dimensioni, sia a tema sacro che profano. Dello stesso autore anche statue e bassorilievi all’interno della Basilica.

Santuario di Monte Berico

L’apparizione di Maria a Vincenza Pasini

Santuario Monte Berico

Vincenza Pasini si rivolge alle autorità cititadine

Santuario di Monte Berico

La posa della prima pietra del Santuario

foto © G. Sgreva
Guarda gli altri articoli e video sul Santuario di Monte Berico
Iscriviti al sito dalla homepage e saprai subito quando viene pubblicato un nuovo articolo
Colli Berici. Agriturismo Colli Berici. Agriturismi Colli Berici. Trattorie Colli Berici. Sentieri Colli Berici. Colli di Vicenza. I Colli di Vicenza. Cantine Colli Berici. Ristoranti Colli Berici.
Logo L'aziendina creativa

Condividi con i tuoi amici

    I commenti sono chiusi.