La seconda primavera (video)

L’autunno in un angolo dei Colli Berici

Nel primo fresco e profondo respiro c’era la bellezza di vivere, l’immagine di una tazza di te caldo tra le mani, l’allegria di amici che ridono. In quel primo respiro c’era la libertà.
Il freddo pizzicava la pelle del viso e faceva arrossire le guance, mentre il vento sembrava addormentare gli alberi sussurrando loro una ninna-nanna.
Molte foglie erano già cadute a terra, dopo l’ultimo ballo con il vento. Rosse, gialle e marroni… coprivano il terreno umido, lo coccolavano.
Il sole basso filtrava tra i rami con i suoi raggi obliqui, puliti… allungando le ombre.

Colorata di un manto ocra era arrivata la seconda primavera.

Tutti i diritti su testi, foto e video sono riservati © G. Sgreva

Apicoltura Gardin e-commerce
 
Logo L'aziendina creativa

Condividi con i tuoi amici

    I commenti sono chiusi.